16 gennaio 2016 CON IL VENTO NEL PETTO Vita di CONTARDO FERRINI - Informitalia srl unipersonale Verbania ITALIA l'informatica al tuo servizio Studio di consulenza informatica

Il sito e' realizzato con caratteri ad alta leggibilita'
Vai ai contenuti

Menu principale:

16 gennaio 2016 CON IL VENTO NEL PETTO Vita di CONTARDO FERRINI

EVENTI > METTI UNA SERA AL CINEMA
Il Cinecircolo Giovanile Socio Culturale  
"DON BOSCO"
ASSOCIAZIONE LA PICCOLA PORZIUNCOLA VERBANIA
presentano


CON IL VENTO NEL PETTO VITA DI CONTARDO FERRINI

CON IL VENTO NEL PETTO VITA DI CONTARDO FERRINI


 
Regia di Alberto Di Giglio - Voce Narrante : Massimo Dapporto . Seconda  voce Narrante - Piero Bernacchi- Voce di Contardo Ferrini - Rosario  Tronnolone. Contardo Ferrini- Bruno Furini- Prof. Olivi -Sebastiano  Russo- Aneddoti- Stefano Grillo- Musica Beppe Frattaroli
Relatori e info :www.conilventonelpetto.it


                 
La vita del beato Contardo Ferrini nel docu-film “Con il vento nel petto”  
L’anteprima sarà a Verbania, poi la pellicola sarà proiettata in tutta Italia

    «Con il vento in petto» è il titolo del film-documentario  realizzato sulla vita di Contardo Ferrini, il giurista morto nel 1902 a  soli 43 anni a Suna, nel 1947 proclamato beato da Papa Pio XII. Proprio  il Lago Maggiore da lui tanto amato (la chiesa di  Santa Lucia ne  conserva il cuore, mentre il corpo è stato traslato nella cappella  dell’università Cattolica di Milano) ospiterà al Chiostro di Intra  sabato 16 alle 15 la proiezione in anteprima assoluta della pellicola  prodotta e diretta dal regista Alberto Di Giglio, già direttore  artistico del premio dedicato al beato, e nata da un’idea  dell’associazione «Piccola Porziuncola» di Verbania in collaborazione  con l’ordine francescano secolare di cui Contardo Ferrini vestì l’abito  da terziario.
    «Ho ritenuto doveroso - racconta Di Giglio - ricordare  un  personaggio affascinante la cui vita fu contraddistinta da un alone di  santità e additato a modello di uomo cattolico, ma sul quale sembra  sceso con il passare del tempo un ingiustificato silenzio. Eppure pochi  come lui hanno saputo abbinare in una vita dedicata alla scienza una  fede e una esistenza cristiana, esaltata dal contatto con la natura  negli anni trascorsi a Suna».  
    «Modello ancora attuale»
    Di Giglio aggiunge: «Il suo esempio è di grande attualità, pienamente  in sintonia con l’anno della misericordia e con il messaggio di Papa  Francesco».  Il titolo del film riprende un verso dello stesso Ferrini,  interpretato dall’attore Bruno Furini. Con l’accompagnamento di una  colonna sonora originale,  si snodano sullo schermo riprese,  testimonianze e interviste nelle località in cui il  beato è vissuto e  ha lavorato insegnando diritto, da Pavia a Berlino, da Messina a Modena.  In oltre quattro mesi di lavoro, le riprese sono state fatte anche a  Suna, frazione di Verbania.  
    L’antico telo esposto
    A Suna tra l’altro il parroco don Romano Mora ha colto l’occasione  per riportare alla luce davanti alle telecamere una curiosa e preziosa  testimonianza: il grande telo, eseguito dall’artista Pietro Gaddia  specializzato in arte sacra e affresco, che venne esposto nella basilica  di San Vittore per celebrare nel 1947 la beatificazione di Ferrini da  parte di Pio XII. Dopo l’anteprima, è prevista la proiezione e  distribuzione del film a Milano, Pavia, Roma e poi in reti televisive,  università e altre sedi.

 Sergio Ronchi  VERBANIA  LA STAMPA



CON IL VENTO NEL PETTO
sabato 16 gennaio 2016
CON IL VENTO NEL PETTO VITA DI CONTARDO FERRINI
Torna ai contenuti | Torna al menu