5 novembre 2013 IL ROSSO E IL BLU - Informitalia srl unipersonale Verbania ITALIA l'informatica al tuo servizio Studio di consulenza informatica

Il sito e' realizzato con caratteri ad alta leggibilita'
Vai ai contenuti

5 novembre 2013 IL ROSSO E IL BLU

EVENTI > STORICO RASSEGNE > METTI UNA SERA AL CINEMA 25
5 novembre 2013 A METTI UNA SERA AL CINEMA con il regista Giuseppe PICCIONI e lo scrittore Marco LODOLI con "IL ROSSO E IL BLU"
(servizio fotografico realizzato da Studio MVD di Massimiliano Bonino)
martedi 6 novembre 2012
IL ROSSO E IL BLU

IL ROSSO E IL BLU
Ospiti della serata   il regista stesso Giuseppe Piccioni,
insieme allo scrittore Marco Lodoli,
dal cui libro omonimo,
Piccioni
ha tratto ispirazione per il film.



il regista Giuseppe Piccioni

lo scrittore Marco Lodoli

Trama del film Il rosso e il blu:

Sullo sfondo di una scuola romana si intrecciano le storie di un professore di storia dell'arte che ha perso la passione per il suo lavoro ed è inseguito da una sua vecchia alunna, di un giovane supplente di lettere che ce la mette tutta e cerca di "salvare" una studentessa eccentrica e ribelle, e di una preside rigida e inappuntabile costretta a occuparsi di uno strano alunno dimenticato dalla madre...


GENERE: Commedia, Drammatico
REGIA: Giuseppe Piccioni
SCENEGGIATURA: Giuseppe Piccioni, Francesca Manieri
ATTORI:
Margherita Buy, Riccardo Scamarcio, Roberto Herlitzka, Silvia d'Amico, Davide Giordano, Nina Torresi, Lucia Mascino, Gene Gnocchi, Ionut Paun

FOTOGRAFIA: Roberto Cimatti
MONTAGGIO: Esmeralda Calabria
PRODUZIONE: Bianca Film; in collaborazione con Rai Cinema
DISTRIBUZIONE: Teodora Film
PAESE: Italia 2012
DURATA: 98 Min
FORMATO: Colore


SOGGETTO:
Tratto da un libro di Marco Lodoli e diretto da Giuseppe Piccioni.

CRITICA:

Giuseppe Piccioni, ispirato dalle pagine di Marco Lodoli, racconta della scuola quella linea sottile e complessa che lega il dentro e il fuori. Attraverso tre adulti, imbrigliati chi nella diffidenza, chi nella malinconia e chi nei buoni propositi, arriva a difendere la comunicazione con i giovani e i passi verso nuovi e costruttivi desideri. Gli alunni che abitano la struttura (spesso fatiscente) fanno parte ugualmente della varia bellezza e decadenza, ma non necessitano per l’autore di altro approfondimento. Perché il suo film è sull’immobilismo dei grandi, una fissità (cinica e spiritosa) che è ancora possibile smuovere e far decollare. Il rosso e il blu è sull’insegnamento che arriva da errori e incontri, improvvisi e imbarazzanti. (G.P.).  

 




© 1990-2018 Informitalia srl Verbania (VB) Italia Tel/Fax +39 0323502224 P.IVA: 01339320036
Torna ai contenuti | Torna al menu